BikeDistrict (www.bikedistrict.org) è il primo sito italiano che suggerisce ai ciclisti urbani la strada migliore per muoversi in città. L’applicazione utilizza gli opendata della mobilità milanese per fornire una mappa interattiva dedicata a tutti coloro che a Milano utilizzano la bicicletta come mezzo di trasporto e si trovano spesso ad affrontare le problematiche legate ad un contesto ancora poco a misura di ciclista. Inserendo l’indirizzo di partenza e di destinazione e BikeDistrict propone istantaneamente indicazioni su come muoversi, evitando il passaggio attraverso strade pericolose o scomode per il ciclista e rappresentando su mappa le caratteristiche del percorso, identificandone il livello di ciclabilità: si va dal verde delle piste ciclabili e dell’asfalto ben curato al rosso di pavé, ciottolati, strade trafficate, etc. Tre sono i percorsi disponibili: il percorso ciclabile, dedicato ai ciclisti urbani, evita pavé, ciottolati e strade dissestate; il percorso diretto seleziona il tragitto più breve tenendo conto della possibilità di passare attraverso i parchi e le zone pedonali; il percorso sicuro, pensato per chi si sta avvicinando alla bicicletta, evita le strade meno comode e quelle più trafficate. Oltre ai percorsi ciclabili, l’applicazione fornisce informazioni in tempo reale sulla disponibilità di bici di tutte le stazioni di bike sharing e altri servizi di utilità per ogni ciclista: posizione e orari delle ciclofficine e dei negozi di bici, indicazione dei parcheggi per biciclette e delle fontanelle, oltre alla segnalazione degli eventi in città. BikeDistrict offre anche la possibilità di dare una votazione –positiva o negativa- alle strade della città, che si rifletterà nel BikeDistrict di ogni utente che si è registrato, permettendogli, così, di usufruire di una mappa che rispecchi le proprie esigenze La versione mobile, di recente introduzione, permette anche di geolocalizzare la posizione corrente dell’utente in tempo reale al fine di trasformare BikeDistrict in un navigatore ciclabile da utilizzare on the road.

L'aggregazione dei dati open forniti dal Comune di Milano e da altri servizi tra cui OpenStreetMap con i dati forniti dagli utenti dell'applicazione, consente a BikeDistrict di analizzare le informazioni relative alla situazione attuale in termini di domanda urbana di ciclabilità (origine/destinazione degli spostamenti), qualità dell’offerta infrastrutturale, continuità delle dorsali ciclabili della città, indici di ciclabilità delle strade e performance della rete ciclabile cittadina.

Built With

Share this project:
×

Updates